da www.inorvieto.it

ricci_ravo_1È in allestimento al Museo Archeologico “Claudio Faina” di Orvieto, dal 5 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016 (visite da martedì a domenica, ore 10,00-17,00), la mostra temporanea “In viaggio. Grani di Saudade”, collegata all’omonimo, originale libro di Laura Ricci e Salvatore Ravo appena uscito per le edizioni La Vita Felice di Milano. Si tratta di un volume bilingue, composto sia in italiano che in inglese, che si dispiega, in 250 pagine, attraverso 168 poemetti della scrittrice Laura Ricci, corredati da 15 opere pittoriche realizzate dall’artista Salvatore Ravo per dare vita alla copertina del libro e alle quattordici tavole di immagini che lo arricchiscono.
Nella mostra collegata le tavole pittoriche diventano 20, tutte accompagnate da poemetti a tema, sia in italiano che in inglese, estratti dal libro. Sono inoltre esposti altri lavori a tecnica mista e ad acquarello ispirati al tema del viaggio.

Sia nel libro che nella mostra, il viaggio in versi e in immagini di Laura Ricci e Salvatore Ravo vuole tracciare un itinerario di colore e di luce attraverso terre situate lungo la più antica e appassionante direttrice di sfida, conoscenza e scambio, il mare. Lo fa ricalcando la struttura liturgica e la configurazione in 14 stazioni della Via Lucis per condurre, fuori da ogni intento confessionale e attraverso la metafora del cammino, alla constatazione che il dolore non costituisce la meta e l’approdo della vita degli umani, ma un passaggio che porta alla liberazione e alla gioia.
Attraverso una reale mappatura, che nelle tavole pittoriche è talvolta simboleggiata dallo sfondo realizzato su mappe del Settecento, partendo dal castello di Amleto l’itinerario tocca, con tratti di luce e innumerevoli rimandi, Scandinavia, Normandia, Bretagna, Cornovaglia, Portogallo, Provenza, terre di Partenope, Sicilia, Malta, Rodi, Turchia, Grecia, terre d’Otranto. Per approdare a Venezia, quattordicesima risplendente stazione e luogo-ponte tra Occidente e Oriente.

Leggi anche nella versione inglese del sito: http://www.inorvieto.it/en/in_town/the_exhibition_quot_travelling_beads_of_saudade
_quot_at_faina_museum.html