portogalloUn suggestivo viaggio attraverso Lisbona, Sintra, Queluz, Óbidos, Coimbra, Porto. Di solito viaggio sola, ma questo viaggio l’ho condiviso con mia figlia Cristina: curiosa, spartana, avventurosa più o meno come me. Siamo arrivate in aereo a Lisbona e, proseguendo in treno o con altri mezzi pubblici, siamo ripartite da Porto.
Il Portogallo sarà nel mio prossimo, per ora “misterioso” libro. Ve ne regalo, insieme a un album fotografico, qualche verso inedito.

meringa di mistero di conquista la Torre di Belém
possente a sentinella del turchese scintillante Tago

nell’Antiga Confeitaria un pastéis tira l’altro tra gli azulejos

********************************************************

tra vetri mosaici maioliche volte stucchi – nella notte di pervinca
fado profundo riaccende ogni perduta scintilla

Voces de Coimbra – Praça de Maio – Café Santa Cruz

*********************************************************

non sai il Portogallo se non penetri la grigia pietra di Porto – Igreja do Carmo
São Nicolau – São Francisco – Igreja da Misericórdia – se non varchi la Livraria Lello

se non parti a São Bento – se non compri chá café chocolate alla Casa Oriental


Created with flickr slideshow.